i miei pensieri, nell'etere
martedì 26 agosto 2008
Navigando in questo mare
Una pila di libri, e fotocopie, e una pagina in Word che mi danno la caccia. Una marea di pensieri che mi allontanano dal mio dovere di laureanda. Ogni scusa è buona per tentarmi verso le distrazioni. Persino il nuovo catalogo dell'Ikea. E sicuramente anche questa canzone che si è saldata a caldo dentro la mia testa.
Il rosa shocking del guinzaglio di Gilda sta alla perfezione sulla mia maglietta nera. La gente strana che si ferma a parlare. Spero che Vale torni presto, così avrò un'amica con cui uscire, e con cui andare a correre. Il sole basso sul laghetto dei giardini. Dovrei portare con me la macchina fotografica un po' più spesso.
Ho comprato una gonna per andare a un matrimonio, ma me ne sto pentendo ancor prima di indossarla. L'erba falciata assume un taglio particolare. Finchè i panni saranno stesi fuori vorrà dire che è ancora estate. Le illuminazioni artificiali cominciano ad accendersi.
E' quasi ora di cena. Mia mamma rientrerà a casa più tardi, proprio stasera che avrei voluto un po' di compagnia. Friends alla tv riempie acusticamente il mio soggiorno. Credo che ora sia arrivata effettivamente l'ora di andare a cucinare.
Si sente proprio che è quasi settembre.

Etichette: , ,

 
posted by buИCiA at 20:10 | Permalink |


8 Comments:


  • At 26 agosto 2008 21:11, Blogger Paul

    Mmmm, le giorante che diventano più corte, il sole che c'è ma che sembra scaldare un po meno, una nota fresca nella brezza pomeridiana. Un'altra estate ci sta scivolando via tra le dita, però la cosa migliore di questo periodo sono i tramonti. Sembrano più intensi.

     
  • At 26 agosto 2008 22:51, Blogger buncia

    ogni stagione ha i propri tramonti. e ognuno di questi porta con sè una certa intensità. e certe sensazioni.

     
  • At 27 agosto 2008 01:58, Blogger Fabrizio - ikol22

    Nel delineare un quadro di vita occorrono alcuni ingredienti d'ambiente, di umore, di sentimento -il dovere- misto al piacere e alla malinconia. La gonna, il guinzaglio, la maglietta, Friends: i corollari e il quadro è perfetto. Come sempre.

     
  • At 27 agosto 2008 11:38, Blogger lillo

    io mi accorgo ch'è arrivato settembre quando tutti i miei amici spersi per il mondo e che tornano nel sud per agosto, ripartono verso la loro "vera" vita... ti senti un pò la parentesi speciale di tutti al loro ritorno, e poi ti ritrovi come la parentesi vuota dell'autunno, quando vanno via...
    (sono un pò malinconico oggi, quindi non prendere come verità assoluta quello che dico... ;-) domani potrebbe essere diverso... spero)

     
  • At 27 agosto 2008 12:25, Blogger Franco Zaio

    Settembre è il mese più bello dell'anno.

     
  • At 27 agosto 2008 13:53, Blogger Franco Zaio

    Vai a sentire questa canzone del 1981, che io adoro: http://www.youtube.com/watch?v=XW3J5M2Kq1I
    e poi ne parliamo :-)

     
  • At 27 agosto 2008 15:17, Blogger *ChocolateLila*

    Tornata sulla rete proprio oggi, il mio pc è stato malato poverino.. Dopo una cosi lunga assenza, ho trovato i tuoi commenti sul mio blog, ho letto il tuo post e sono convinta anch'io che ormai questa strana (almeno per me)estate sia giunta al termine..ora università, lavoro e...Subsonica a Londra, ad ottobre! Ci sarai? :-)

    Un bacio,
    Lila

     
  • At 27 agosto 2008 15:52, Blogger buncia

    @fabrizio:*thanks*

    @lillo: (anche io sono spesso malinconica, e mi rincuora sapere di non essere l'unica. ma nn dirlo a nessuno, è un nostro segreto...)

    @franzo: settembre è un mese che ho imparato ad amare con gli anni. lo adoro. ha una vena tragiromantica che nemmeno i mesi di estate piena sanno avere.

    @lila: bentornata tra i bloggers!;)
    tu vai al concerto di londra?! dio, che invidia!!!
    mi fai venir voglia...