i miei pensieri, nell'etere
lunedì 10 marzo 2008
Quelli che
Quelli che... ma sei vegetariana?!
Quelli che... e da quanto lo sei? Sei anni? Così tanto?!
Quelli che... e perchè non mangi carne? Tanto è la catena alimentare, e l'uomo è in cima ad essa; è giusto che noi umani mangiamo gli esseri che ci sono inferiori.
Quelli che... ma il pesce lo mangi... Ah, non mangi nemmeno il pesce? Ma dai, dì la verità, che il pesce ti piace...
Quelli che... e i derivati? Ah, ecco, perchè se no saresti... come si dice?! Vegana, già, vegana. Quindi tu i derivati li mangi? Ma le uova? Mangi anche le uova?
Quelli che... ma anche la verdura è viva. Non dovresti mangiare nemmeno la verdura!
Quelli che... io non vi capisco, voi vegetariani. proprio non vi capisco. No, adesso spiegami perchè non mangi carne. E' stupido non mangiare carne, e poi rovinarsi il fisico col colesterolo alto, perchè ci si ammazza di latticini al posto di mangiare della carne!
Quelli che... ma intanto, secondo me, non sarai mica vegetariana a vita. Figurati se riesci a non mangiare carne per il resto della tua vita!! Nooooo, non lo sarai mica a vita!

Ma quelli che si fanno i cazzi propri anzichè farsi i cazzi miei, senza sentenziare saccentemente sulle mie scelte, non esistono?!


Etichette:

 
posted by buИCiA at 00:00 | Permalink |


11 Comments:


  • At 10 marzo 2008 00:29, Blogger Bleek

    Pare di no...
    la diversità in ogni sua forma destabilizza...
    Tempo fa ero vegetariano, puo' essere che ritorni ad esserlo, non ricordo di avere mai chiesto a qualcuno perchè mangiasse carne...

     
  • At 10 marzo 2008 00:36, Blogger Simo

    Allora faccio anch'io quella che... come mai sei tornato carnivoro?

     
  • At 10 marzo 2008 10:16, Blogger Ed Kemper

    qui in carcere si dice.. che si fa i cazzi propri sconta 100 anni.
    Ed

     
  • At 10 marzo 2008 12:11, Anonymous Paolo

    Personalmente apprezzo i piatti a base di carne, parte integrante della cucina piemontese, ma non contesto la scelta del vegetarianesimo che ricade nell'ambito intangibile delle libertà personali. Rifuggo anche dal tono inquisitorio adoperato da chi fa troppe domande su questioni, appunto, personali. Su questo punto sono d'accordo con quanto hai scritto nel post.
    Non vorrei risultare importuno con i miei commenti ma mi piace come scrivi.
    Ciao.

     
  • At 10 marzo 2008 12:19, Blogger Gelato al limon

    Molti credono veramente che se non mangiano carne poi muoiono. La disinformazione é totale.

     
  • At 10 marzo 2008 16:24, Anonymous giusbel

    Ma non mangiare carne, per quanto lecito, rimane una scelta di diversità (dalla massa). E' quindi normale, banale semmai, talvolta addirittura fastidioso nella sua banalità, chiedere: come mai?
    Un po' come se decidessi di non indossare più le scarpe... Mica fai del male a nessuno, ma un po' di curiosità la suscitersti.

     
  • At 10 marzo 2008 16:56, Blogger onigiri girl

    domandare è lecito.
    su, ognuno ha la sua croce. ;)
    le conversazioni da ascensore sono per definzione irritanti.

     
  • At 10 marzo 2008 17:00, Blogger Simo

    Cacchio, avevo scritto una risposta personalizzata per tutti, ma il commento nn è stato inserito per errore...
    E adesso? Mica ho voglia di riscrivere!
    Uff, va beh... grazie a chi comprende la mia ocndizione. Riassumo così, vah.

    :)

     
  • At 10 marzo 2008 22:39, Blogger Bleek

    Perchè essere vegetariani era socialmente insostenibile, ora come ora me ne fregherei...

     
  • At 10 marzo 2008 22:59, Blogger Simo

    Socialmente insostenibile...

    Io me ne sono fregata da subito. Continuo a fragrmene. E, potenzialmente, lo farò sempre.

     
  • At 11 marzo 2008 22:13, Blogger Franz

    a me piace che sei vegeteariana:)
    Sei più affascinante!:P