i miei pensieri, nell'etere
sabato 14 giugno 2008
Dopo l'estate
Ciao amica, ci rivediamo dopo l'estate.
Ci rivediamo quando il torrido agosto lascerà spazio ad un più fresco settembre, per permettere al sole di riposarsi e di prendersi un po' di ferie; anche lui ne ha bisogno, a volte.
Ci rivediamo dopo che questi mesi di lontananza avranno contribuito a farmi tornare in mente un po' di cose. A farmi ritornare in mente di quando, da più piccole, questa partenza la vivevamo ogni volta in maniera più tramatica. Tra lettere scritte che raccontavano della nostra amicizia, e attese in stazione per un treno che ti avrebbe portata via da noi che rimanevamo qua. Mi ricorderò di questo e di altre cose. Che poi non è che non ci pensi mai. Ma il fatto che tu parta, adesso, me le fa tornare in mente più fresche. Quasi come se avessimo ancora quindici e sedici anni. Quasi come se ci fosse ancora quell'atmosfera nell'aria. Quasi come se fossimo ancora lì.
Ciao amica, ci rivediamo dopo l'estate. Salutami la Sicilia, e dille che spero di tornare a rivederla presto. E questa volta sarà per immergermi nel suo mare. Qui il tempo passerà un po' più lento senza di te. Ma speriamo non troppo.
Ciao amica. Ti voglio bene. Ci rivediamo dopo l'estate, mi raccomando.
Ci rivediamo presto.


Etichette:

 
posted by buИCiA at 14:52 | Permalink |


4 Comments:


  • At 16 giugno 2008 13:21, Anonymous paola

    che lettera nostalgica, simo. sono sicura che la tua amica si addormenterà con questa lettera sul cuore, e una lacrima le righerà il viso. sarà proprio così.

     
  • At 16 giugno 2008 14:20, Blogger Simo

    ti ringrazio, paola. anche se, al momento, la mia amica non conosce l'esistenza di questa lettera.
    magari un giorno gliela farò leggere...

     
  • At 16 giugno 2008 19:18, Anonymous paola

    quando glie la farai leggere, se deciderai di lasciarla nelle sue mani, lei piangerà, magari la vedrai, o forse no. be' se ricevessi una lettera con queste tinte dall'amica alla quale sono legata "per la pelle", io dovrei fare fatica a trattenere le lacrime, anche se a volte sembro Audrey Hepburn in "fiori d'acciaio"!

    ti mando un bacio simo

     
  • At 16 giugno 2008 21:16, Blogger Simo

    Gliel'ho fatta leggere oggi. L'ho copiaincollata e gliel'ho inviata per mail.
    Alla fine ho pensato che l'avevo scritta per lei, e sarebbe stato un peccato non renderla partecipe di quel pensiero.
    Le è piaciuto...

    ;)