i miei pensieri, nell'etere
lunedì 28 gennaio 2008
Più di sessanta muscoli
Mi piace ridere. E mi piacciono le persone che mi fanno ridere.

Mi piace ridere per le cose più semplici. Ma se attacco a ridere di gusto è la fine. Sono capace di andare avanti per non so quanto tempo.
E il fatto è che non rido solo per le cose che mi vengono dette qui ed ora. Rido anche per quelle che, se ci ripenso, mi fanno di nuovo ridere, anche se in realtà mi avevano fatto ridere già ieri, o ieri l'altro, o sei mesi fa!
(Ho mica ripetuto troppe volte la parola ridere?!).

I miei amici lo sanno. Le mie amiche lo sanno di più. La mia collega ha già imparato a saperlo (siamo colleghe da ottobre). A volte siamo nel silenzio dell'ufficio, solo il ticchettio dei tasti e il clickclick del mouse che accompagnano le nostre azioni mentali... e io attacco a ridere. Lei se ne accorge quando vede la mia mano che si alza a coprire il volto - gli occhi... Non so, ma io rido così, a volte devo coprire la faccia, per ridere. "Ecco. Adesso comincia!" è l'esclamazione che sento uscire, nella maggior parte di questi casi, dalla sua bocca. E questo mi fa ancora più ridere!

Poi ci sono quelle persone che fanno o dicono cose senza avere l'intento di essere o sembrare simpatiche, e che però, alla fine, risultano proprio essere tali. Sono le persone che mi piacciono di più. Sono le persone che mi fanno stare bene.
E che io ringrazio (a loro insaputa). Perchè lasciano aperte delle parentesi di allegria che difficilmente riusciranno a chiudersi.

Tant'è. Son qua che rido ancora adesso!


Etichette: , , ,

 
posted by buИCiA at 22:20 | Permalink |


18 Comments:


  • At 29 gennaio 2008 15:41, Blogger burro

    bhe, a me (e immagino quindi a te) succede anche per strada, son un maniaco della risata, delle battutine, non quelle volgari, mi piacciono quelle giuste al momento giiusto e capisco il mio feeling con le persone anche da quello.. Se qualcuno ride alle mie sottigliezze o io alle sue, è come se già avessimo un back-ground comune..
    Sarà che sono anche un ultramega fans di Mai dire Tv, con i suoi evergreen (dai miei concittadini Mago Gabriel e Donato Mitola, ai migliori siciliani come Jessie Malò), per non parlare degli ultimi "speciale cinema" di Maccio Capatonada; ogni tanto i loro pezzi mi vengono in mente nei momenti più disparati, e chi mi ferma più??

     
  • At 29 gennaio 2008 15:43, Blogger burro

    PS: so che agli artisti non si chiedono tutti i segreti, ma c'è qualche sito specifico su cui trovi le immagini che metti?? Alcune sono spettacolari..

     
  • At 29 gennaio 2008 16:20, OpenID bogianen

    Resto in tema visto che si parla del ridere. L'altro giorno sono passato in auto in Piazza della Repubblica (Porta Palazzo) mentre c'era il mercato. Stavo procedendo a passo d'uomo quando mi sono fermato per far attraversare un gruppo di ragazze. Una di queste, mentre attraversava, si è girata verso di me e guardandomi negli occhi mi ha sorriso per 2-3 secondi che, come direbbero gli inglesi, "made my day". Alle volte basta davvero così poco per metter di buonumore una persona!
    Spesso mi capita di osservare le persone negli abitacoli delle auto o quando camminano e mi chiedo "Cavoli, ma sono anch'io così triste?": non so se ci avete fatto caso, ma la maggior parte delle persone sembrano davvero molto tristi...Non dico che si debba andare in giro ridendo come un ebete, ma regalare un sorriso ogni tanto è così bello!

     
  • At 29 gennaio 2008 16:20, OpenID bogianen

    Resto in tema visto che si parla del ridere. L'altro giorno sono passato in auto in Piazza della Repubblica (Porta Palazzo) mentre c'era il mercato. Stavo procedendo a passo d'uomo quando mi sono fermato per far attraversare un gruppo di ragazze. Una di queste, mentre attraversava, si è girata verso di me e guardandomi negli occhi mi ha sorriso per 2-3 secondi che, come direbbero gli inglesi, "made my day". Alle volte basta davvero così poco per metter di buonumore una persona!
    Spesso mi capita di osservare le persone negli abitacoli delle auto o quando camminano e mi chiedo "Cavoli, ma sono anch'io così triste?": non so se ci avete fatto caso, ma la maggior parte delle persone sembrano davvero molto tristi...Non dico che si debba andare in giro ridendo come un ebete, ma regalare un sorriso ogni tanto è così bello!

     
  • At 29 gennaio 2008 17:18, Blogger Simo

    Io nutro proprio una sorta di adorazone per Maccio Capatonda!!!!
    E i suoi vari "colleghi": da Ennio Annio, a Italo Americano, passando per Liegibastonliegi e arrivando fino al Piccolo Riccardino Fuffolo. A Capodanno io e altri due miei amici eravamo entrati nel trip degli skatch di Maccio... e credo che dobbiamo ancora uscirne!
    E tu, Burro, dici che ti capita per strada?! Io, per strada, non so come fare... A volte mi viene così tanto da ridere (da sola) che ho paura che la gente pensi di me che sia pazza.


    Credo, poi, che la cosa che hai descritto tu, Gio, sia una delle più belle che possa capitare. Quando una persona che non conosci ti guarda - e continua a guardarti senza imbarazzo - fino a che decide di lanciarti un sorriso.
    Si. Proprio una delle cose più belle.

     
  • At 29 gennaio 2008 17:48, Anonymous Franz

    Io non conservo cadaveri!! mannaggià a quest'esame, mi sta facendo diventare matto, omicidi, omicidi collettivi, volontari, premeditati, infanticidi, aborti, feticidi, infibulazione, aaaah:D
    E cmq si, quello sono io, osceno come sempre!
    Io soffro del fatto che spesso, senza motivo, scoppio a ridere, talmente tanto che mi viene mal di pancia, e SEMPRE, dico sempre, in situazioni non adatte quali:
    Durante un discorso;
    Durante un funerale;
    Mentre la ormai ex ti sta insultando senza motivo;
    etc.

    Ed ora, dimmi: come stai oggi?!

     
  • At 29 gennaio 2008 17:58, Blogger Simo

    Ah, nn li conservi?!?
    E io che avevo comprato un freezer grande apposta... per chiedertene uno in prestito... ;-p
    Ma cosa studi???


    Oggi.
    Mattina in ufficio.
    Pomeriggio a dormire.
    Sera... mah?
    Dovrei studiare un po', che in questa giornata il libro nn l'ho nemmeno sfiorato. Ma si vedrà.

    E tu? Come stai, tu?

     
  • At 29 gennaio 2008 18:12, Blogger Franz

    Studio Giurisprudenza, ma come esame a scelta quest'anno ho voluto fare medicina legale...
    Cmq.
    Io.. non so come sto.. ultimamente continuo a ripetermi "io non tremo, è solo un pò di me che se ne va"...
    Cmq.
    Volevo farti notare che non è da tutti i giorni trovare un'altra persona che apprezza i film di Mel Brooks come Frankestein Junior! Anzi, perdonami... FrankenSTIN :D
    [Giusto x rimanere in tema del mio esame, ci mancava solo la rianimazione dei tessuti morti:D]
    "Lupo ululà e castello ululì!" :D

     
  • At 29 gennaio 2008 18:23, Blogger Simo

    Scusa, ma alla "rianimazione dei tessuti morti" ho riso!!!

    E che ridere fa quando FrankenSTIN dice "Come medico chirurgo, forse potrei aiutarti con quella gobba". E Igor (o AIgor che dir si voglia): "Quale gobba?!".

    Ecco. Lo sai quanto riderò, adesso, pensando a questo film???
    E all'ultima frase che ha scritto?!?!?!?!?!?!?!!

     
  • At 29 gennaio 2008 18:31, Anonymous Franz

    "passare i poli da negativo a positivo e da positivo a negativo... SI PUO' FAREEEE!!!"

    Sai, è bello pensare che, a kilometri di distanza, stiamo ridendo insieme :)

    Mi concedo un toast con il crudo e finisco la spremuta, tu che fai!?

     
  • At 29 gennaio 2008 19:11, Blogger Simo

    ... io ho portato fuori la mia cagnolina.
    Adesso farò un po' di pulizie in casa, e poi... pulirò me! ; )

    Sono ufficialmente entrata nel trip "Frankenstein Junior". Sto continuando a rivederlo su You tube! E mi sa che uno di questi giorni tirerò fuori la mia vecchia videocassetta.
    Da piccola mi facevo un sacco di risate, con mia sorella, guardando questo film.

    E mi hai anche fatto veire voglia di spremuta d'arancia!!!
    Peccato nn avere arance a casa...

     
  • At 29 gennaio 2008 19:50, Anonymous Franz

    Io credo che senza vitamina C morirei...
    La tua curiosità non disturba affatto, ma chi dovrei incontrare?

     
  • At 29 gennaio 2008 20:04, Blogger Simo

    ... la ragazza della cioccolata calda con panna... no?

     
  • At 29 gennaio 2008 20:09, Anonymous Franz

    Intendi quella che mi ha commentato ieri sera x 15 volte?!

     
  • At 29 gennaio 2008 21:13, Anonymous Franz

    oddio, ma il tuo cane è quello in foto? ma è uno shitzu?!
    Pensa che io ne ho 2!

     
  • At 29 gennaio 2008 21:56, Blogger Simo

    Si!!!!

    Lei è la mia Gilda!!!!!
    Ed è uno shi-tzu.

    Non ci credo! Ne hai 2?!?!
    Chissà che belli?!!! Come si chiamano?

     
  • At 29 gennaio 2008 22:10, Anonymous Franz

    Si chiamano uno Febo, l'altro Ràis (che in arabo significa "Capo", xkè è + anziano dell'altro^^)
    Ma prima a quale ragazza ti riferivi?! Quella di ieri sera!?
    Adoro i radicchi, sai?

     
  • At 29 gennaio 2008 22:13, Blogger Simo

    Si, dicevo la ragazza di ieri sera.
    Ho letto i vostri commenti... e volevo saper com'era andata a finire (o come andrà).

    : )