i miei pensieri, nell'etere
martedì 22 gennaio 2008
Nuoce gravemente alla salute
Oggi dormo un po'.

Mi addormento quasi senza accorgermene. Mi addormento pesante, e respingo il telefono ogni volta che suona per una telefonata; ogni volta che salta per un messaggio, lo apro e leggo. Ma poi dimentico. Rileggerò quando il cervello avrà ripreso le sue normali funzioni.

Vorrei svegliarmi. Vorrei aprire gli occhi prima, ma la gravità porta giù le mie palpebre.

Quando le riapro, la sensazione che provo è di ansia. Non so perchè, ma a volte è difficile svegliarsi da soli. Una presenza umana rassicurerebbe. Sono rare le volte in cui basto a me stessa.

Al risveglio passo un po' di tempo al telefono. Tre voci amiche tengono compagnia al mio udito; faccio qualche risata e sento nostalgia delle persone lontane. Ma è una nostalgia piacevole. Mi scuote dalle coperte rannicchiate sul divano.

Prima di uscire leggo un po'.
Leggo "E' già amicizia e mi mancheresti, mi manchi e penso a te molto spesso".

E' già amicizia.

E mi mancheresti.

Mi manchi.

E penso a te molto spesso.

Fuori il cielo è nitido; buio, ma nitido. Si vede bene la luna. E mi piace.
E' solo martedì, eppure mi sembra che ci sia quel clima da fine settimana... da giovedì: quando sai che domani ci sarà venerdì e dopo tutto si potrà fare con più calma. Sarà l'effetto dello stare dalla parte del passeggero. Mentre la strada scorre via. E la mia mente con lei.

Sono a casa dopo un Martini bianco.
La mia scrivania. I miei tasti. La mia vecchia agendina. Mi viene voglia di sfogliarla.
Trovo alcune date memorabili, l'inchiostro di frasi celebri... biglietti di fiere, di spettacoli, di cose che son state gradevoli. Un pacchetto di Lucky Strike fumate da qualcuno che forse sapevo già di dover solo ricordare.

Questo pensiero rimane un po' così, sospeso a metà... non so bene come concluderlo.
Quindi lo chiudo nella maniera più classica.
Con un punto.

.



Etichette: , , ,

 
posted by buИCiA at 22:51 | Permalink |


5 Comments:


  • At 23 gennaio 2008 07:24, Blogger vinci

    che odori ci sono?

     
  • At 23 gennaio 2008 18:29, Blogger Marco

    no ma non si puo' mica dormire con il cell acceso, i messaggini danno troppo fastidio, ti svegli proprio con ansia, e poi ce' piu' piacere eventualmente nel riaccenderlo per vedere chi ti ha cercato. Dipende se hai davvero voglia di dormire o no..

     
  • At 24 gennaio 2008 15:56, Blogger Franz

    L'altra sera, mi è ricapitata tra le mani l'agenda del 2007, a luglio c'era un pacchetto schiacciato di Wiston Blu, ho pensato alla prima volta io e lei uscimmo insieme, del fatto che ci ricordava la canzone di Cremonini. Eppure, nonostante tutto, non pensavo che saremmo arrivati al punto di nonsentirci più.
    Un ricordo di un periodo, di un attimo, di emozioni archiviate in un'agenda e messe via.
    Questa nostalgia... ti distrugge ancora?

     
  • At 24 gennaio 2008 17:39, Blogger Simo

    Non mi "distrugge", ma un po' mi immalinconisce...

    Massì, c'est la vie...

     
  • At 25 gennaio 2008 17:09, Blogger onigiri girl

    beh, sarò malata, ma la malinconia è una gran bella cosa... è come un fuoco tiepido... che si può toccare.