i miei pensieri, nell'etere
giovedì 9 ottobre 2008
L'attesa
Passa davanti alla porta, non curante. Questo succede la prima volta. Perché la seconda volta il livello di attenzione è più alto, e fa sì che lui si fermi proprio lì; lì davanti.
Fermo immobile. Si può sentire solo il rumore del tempo che intercorre tra un respiro e l'altro. E' tutto fermo, tranne lo scorrere veloce dei suoi pensieri, che sono già giunti fino a lei; che sono sempre stati lì, con lei; si erano solo sopiti per un attimo.
Sparisce solo per pochi secondi. Torna con una sigaretta in bocca. La incendia. E sta fermo lì. E capisce che tutto quello che può fare è solo aspettare. Solo aspettarla. Le stelle non moriranno, oggi. Fino ad allora non moriranno.
Il silenzio, d'un tratto, viene rotto dal suo canticchiare imbarazzato. Anche quando è completamente solo, Mister U si sente in imabarazzo a cantare. Lasciando attendere la sigaretta fra le sue dita, stringe fra i denti quella canzone lontana. Quella canzone che li aveva fatti ballare, insieme. Che li aveva fatti saltare. Che li aveva fatti pensare, insieme. Striscia via quella canzone, e lo fa di lato, mischiandola con una risata che rivolge a se stesso. E poi ripoggia lo sguardo lì dove l'aveva lasciato poco fa, prima di distrarsi un poco cambiando solo l'ambientazione di quello cui stava pensando, ma mai il soggetto. Il soggetto è lei. E lei non cambia mai. Lei è Miss I.
Lascia lo sguardo lì. Fissando prima il tutto. La porta. Fissando poi la parte. La maniglia. E aspetta.
Le stelle non moriranno, oggi. Fino ad allora, non moriranno.


Etichette: ,

 
posted by buИCiA at 14:38 | Permalink |


11 Comments:


  • At 9 ottobre 2008 18:17, Blogger Bleek

    Chissà se finita la sigaretta ne accenderà un'altra o se invece...

     
  • At 9 ottobre 2008 18:22, Blogger buncia

    che sia dopo una, o due, o tre, o chissà quante sigarette, magari, prima o poi, quell'"invece" arriverà. magari arriverà. prima o poi. chissà?

     
  • At 9 ottobre 2008 19:46, Blogger Bleek

    Chissà...

     
  • At 10 ottobre 2008 10:54, Blogger lillo

    sei troppo romantica!! mi verrebbe voglia di sposarti certe volte!

    (se solo non fossi così assolutamente contrario al matrimonio...) ;-)

     
  • At 10 ottobre 2008 12:19, Blogger buncia

    lillo, se mi sposeresti perché sono romantica, vuol dire che sei romantico anche tu!

    sarà che sono single da un po' e che pur sentendo scorrere il tempo sempre più velocemente, mi sento ancora come se avessi 19 anni... sarà che li dimostro ancora, 19 anni... saranno un po' di cose, insomma, ma al matrimonio non ci penso nemmeno io! ^_^
    nè pro, nè contro. solo non ci penso.

     
  • At 10 ottobre 2008 13:59, Blogger burro

    Come sempre Simo, riesci ad accenderci emozioni.

     
  • At 10 ottobre 2008 14:11, Blogger buncia

    sempre così gentile, burro...
    un abbraccio.

     
  • At 10 ottobre 2008 15:57, OpenID pxarcobaleno

    Anche qui da te un bel cambio di look!! Davvero molto bello!
    E tu come stai?
    Ciao.
    Diego.

     
  • At 10 ottobre 2008 20:21, Blogger note disambigue

    Lasciare un commento ad un post personale è sempre rischioso.
    Interpreterei a modo mio, pensando ad un Mister X lontano (nello spazio e nel tempo), alle sue sigarette e al fatto che pensasse a me.
    Forse.
    Ciao Buncia.

     
  • At 10 ottobre 2008 20:42, Blogger onigiri girl

    ciao simo, pare tutto ok qui a casetta. cercherò di mettere a tacere la mi apprensione congenita. grazie :)

     
  • At 11 ottobre 2008 00:17, Blogger buncia

    ciò che è personale a volte, in realtà, non è tale. così come ciò che lo sembra può essere la metafora di ciò che davvero è.
    il rischio qui è sempre gradito. la libera interpretazione anche. e i "forse" soprattutto.
    ciao note ;)

    onigiri, sorrido mentre leggo il tuo commento. davvero contenta che sia tutto ok.
    ... di nulla. ^_^