i miei pensieri, nell'etere
lunedì 2 marzo 2009
L'eterno è relativo
Che si tolgano le parole. Che si tolga il sesso. Che si tolgano, sì, che si tolgano anche i baci. Che si tolgano anche quelli. Che si tolga la televisione, accesa su qualche canale, non si sa dove. Che si tolgano le omelettes che uno dei due - o forse entrambi? - stava cercando di cucinare, e con scarsi risultati... Che si tolgano i vicini, con le loro urla da litigio per chissà cosa che oltrepassano le pareti. Che si tolga quello spiffero di aria fredda che passa attraverso la finestra lasciata un po' aperta per far andar via l'odore di uova miste all'olio caldo. Che si tolga... tutto. E che si tolga soprattutto il tempo. Che lo si fermi, per favore. Che Mr U e Miss I possano rimanere attaccati l'uno alle guance dell'altra per una successione di istanti in(de)finita. Proprio così, i n d e f i n i t a. Perché non ne possono più di staccarsi dall'altrui corpo. Non ne possono più, ogni volta. E non gli importa dell'odore di uova miste all'olio caldo che si attenua con lo spiffero che arriva dalla finestra aperta. Non gli importa delle urla da litigio per chissà cosa dei vicini che oltrepassano le pareti. Non gli importa che le omelettes stiano venendo con scarsi risultati per colpa di quello, o di quella - o di entrambi? - che le stava cucinando. Non importa su quale canale fosse accesa la televisione; d'altronde nessuno la stava guardando. Non importano i baci. Non importano, no. Perché non sono sempre necessari. Non importa il sesso. E non importano le parole. Loro vorrebbero solo stare a toccare l'altrui pelle con la propria pelle, così, ad occhi chiusi. Con la faccia. Con le mani. Coi capelli. E non si può in eterno. Eh, si sa. Che l'eterno è un concetto relativo. Ma almeno ci si prova, a realizzarlo. Almeno per un po'.
Almeno fino a quando non si sente l'odore di bruciato: le omele
ttes sono da girare.



Etichette: , , ,

 
posted by buИCiA at 23:59 | Permalink |


12 Comments:


  • At 3 marzo 2009 00:24, Blogger Mr. Hamlin

    Questo commento è stato eliminato dall'autore.

     
  • At 3 marzo 2009 09:59, Blogger Sonic Young

    è relativo l'eterno... è relativo il presente e questo distrae, tanto da farle bruciare quelle uova.

     
  • At 3 marzo 2009 11:48, Blogger Mr. Hamlin

    Stavo penando... che musica si potrebbe abbinare a questo racconto?
    La foto mi evoca un sensuale tango, però l'atmosfera del racconto richiede qualcosa di più soft... quasi sussurrato.

     
  • At 3 marzo 2009 12:12, Blogger onigiri girl

    accade sempre qualcosa, una minima cosa, che ci fa staccare. c'è troppo intorno.
    [io di mio avrei messo una domenica grigio chiaro, un riso al radicchio mella padella e on air magari qualcosa del depache mode]

     
  • At 3 marzo 2009 12:24, Blogger buncia

    "il compleanno di andrea" degli afterhours.
    [perché l'eterno è relativo, e sopravvivere al distacco diventa una necessità]

     
  • At 3 marzo 2009 13:31, Blogger Laura

    Tutto è relativo.
    L'amore è relativo.
    Il desiderio è relativo.
    La musica è relativa.
    Anche l'atmosfera di questo racconto.

     
  • At 3 marzo 2009 13:39, Blogger buncia

    @ laura: posso chiederti di abilitare il mio profilo per vedere il tuo blog? sono curiosa... [grazie]

     
  • At 3 marzo 2009 14:18, Blogger mIsi@Mistriani

    la realtività,e il credere sempre che tutto possa essere relativo,l'eccessiva apertura,mi sta portando al polo opposto di quello dove pensavo di stare andando
    [sarà relativo anche questo?..in fondo è solo questione di punti di vista..]

    @LAURA[mi permetto qui,perchè non sono abilitata all'accesso del suo blog]
    mi ha colpito un sacco il tuo commento al post precedente di simo
    ...le parole sanno essere piu' vuote del vuoto,se non si agisce..e la scrittura puo' essere una maschera stratosferica..
    mi ha colpito un sacco..

     
  • At 3 marzo 2009 15:04, Blogger Mr. Hamlin

    @ Buncia: Denuncio la mia ignoranza. Mai sentita quella canzone. Attiverò il mulo.

    @ Laura: mi accodo alle richieste relative il poter vedere il tuo blog. Il tuo commento ha incuriosito anche me.

     
  • At 3 marzo 2009 18:02, Blogger Laura

    Mi dispiace ma non ho blog, ancora.
    Per il momento preferisco dialogare individualmente. Lo trovo meno relativo.
    E sono io chi prova veramente curiosità per i vostri blog.

     
  • At 4 marzo 2009 09:46, Blogger Fabrizio - ikol22

    Tu sai quanto e da quando io sia affezionato a Mr U e Miss I. Da vecchio affabulatore però concedimi io tralasci, per una volta, le gesta e con esse quanto vien di seguito ai nostri due amanti per soffermarmi, per una volta, ripeto, sulla tecnica.

    Davvero degno di nota quello smontare e poi rimontare, un girar su sé medesimo come una trottola che prende lo sguardo e cattura la mente sino a che, stremata, si accascia. L'omelette -che non va pluralizzata- è il tocco di perfezione là ove, unica, dà l'idea del tempo. E il tocco del ritmo.

     
  • At 5 marzo 2009 03:16, Blogger Bleek

    :) Già sai...