i miei pensieri, nell'etere
lunedì 12 maggio 2008
La colonna sonora di oggi
La colonna sonora di oggi è La gente sta male degli After.
La mia colonna sonora di oggi è questa porta che sbatte insistentemente al piano superiore per via della corrente. Mi verrebbe voglia di alzarmi e andarla a chiudere. Ma, chissà, magari ha voglia di sfogarsi un po'. E allora la lascio sbattere. Che non dà poi così tanto fastidio.
La mia colonna sonora di oggi sono stati i miei occhi che scorrevano su titoli di libri all'interno di una libreria, nella pausa pranzo. Quanti libri che non ho letto, che vorrei leggere e che mai riuscirò a. Ieri non ne ho comprato nemmeno uno. Sono stata alla Fiera del libro e non ne ho comprato nemmeno uno. E' che gli incontri con i vari scrittori mi hanno preso tutto il tempo. E per cercare un libro ci vuole tempo. Il tempo per essere attratti dalla copertina. Il tempo per essere attratti dal titolo. Il tempo per essere attratti dalla trama. E, magari, anche il tempo per essere attratti dallo scrittore, o dalla scrittrice; esordiente o veterano che sia. Ci vuole tempo per scegliere un libro. Figuriamoci per scegliere tra tutti quelli che erano presenti all'interno dei vari stand. Mi è spiaciuto non prenderne nemmeno uno. Un libro per ricordare la fiera ci sarebbe proprio voluto. Ma altre cose faranno sì che io non me ne dimentichi.
La mia colonna sonora di oggi è Gilda che si stira in modo simpatico sul divano. E che adesso dorme accanto a me, con il fare dolce del dormire che hanno i bambini.
La mia colonna sonora di oggi è questo sole che diventa pallido tra le nuvole diventate grigie senza preavviso. Dovrei uscire, tra poco; ma con questo tempo non so più se. Fatemi uscire, nuvole, per favore. Oggi ne ho bisogno.
La mia colonna sonora di oggi è il senso di colpa per delle cose che mi ero promessa di fare appena tornata a casa dal lavoro. Cose che riguardano la tesi di laurea. E che devono essere fatte, prima o poi, se si vuole che questa tesi prenda inizio. Il mio senso di colpa capirà che ho rimandato perchè dovevo raccontare della mia colonna sonora?
La mia colonna sonora di oggi è una giornata un po' malinconica. Che colore ha la malinconia? Il blu? Forse il blu.


"... perchè il blu è il colore di tutte le cose belle..."



Etichette:

 
posted by buИCiA at 18:24 | Permalink |


11 Comments:


  • At 13 maggio 2008 02:40, Anonymous sensorario

    Guarda, io sono cintura nera di malinconia
    Secondo me la malinconia e' gialla e puzza di zolfo
    E poi mi hai fatto venire in mente i Marlene "quando io ti abbraccio vedo la vita in blu"
    No, non puo' essere blu...

     
  • At 13 maggio 2008 09:46, Blogger onigiri girl

    per uanto ne so so la malinconia è come il miele, un certo miele scuro e denso. buono in bocca ma che appiccica la dita.
    francamente ci sguazzo ;)

     
  • At 13 maggio 2008 10:08, Anonymous Raffaele

    La malinconia è grigia oppure un po' arancione sfumato...

     
  • At 13 maggio 2008 11:29, OpenID pxarcobaleno

    Allora ti lascio qualcosa che ha a che fare col blu:
    http://www.youtube.com/watch?v=s9e7ot5R6L4
    Spero ti piaccia.
    Ciao.
    Diego.

     
  • At 13 maggio 2008 11:39, OpenID pxarcobaleno

    Oppure questa:
    http://www.youtube.com/watch?v=oul-lKr4t5I
    :)

     
  • At 13 maggio 2008 14:43, Blogger Simo

    credo che per ciascuno la malinconia abbia valenza diverse. e colori diversi.
    per quanto sia terribile e faccia un po' stare male, io credo che sia legata a cose belle. una bella giornata. una bella persona con un cui si è trascorso del tempo. un bel ricordo...
    quindi credo che il sentimento della malinconia sia blu.
    che poi i colori hanno varie sfumature. la malinconia, a parer mio, è di un blu intenso, che verte verso il grigio. come quando il cielo si inscurisce prima di un temporale.
    la malinconia, a parer mio, ha l'odore della pioggia. ma nn della pioggia triste e fredda dell'inverno. ha l'odore della pioggia di primavera, o d'estate. di quella pioggia che dura un po' e forse sarà anche intensa. ma poi dopo viene il sole.

     
  • At 13 maggio 2008 18:17, Blogger onigiri girl

    ...scusami, è iniziata la riunione e ne sono venuta fuori solo adesso. più morta che viva a dire il vero. vorrei tornare indietro. O forse vorrei andare avanti. nel tempo. insomma: non vorrei essere adesso qui. :) buona serata

     
  • At 13 maggio 2008 18:35, Blogger Baol

    Beh, sembri molto simile a me nella scelta dei libri...

     
  • At 13 maggio 2008 22:52, Blogger Franz

    io la malinconia l'associo a ciò che mi ricorda la felicità, accumuno il tutto.
    La mia colonna sonora di oggi è una pera con il pane, un'infermiera che mi dedica una canzone delle vibrazioni, che mi manda le sue fotine in costume al mare, i miei cagnolini che tiravano xkè li ho portati fuori alle 8:30 invece che alle 7:30, e tanto altro... ah già, la mia colonna sonora di oggi è una serata passata a parlare con te. Un ottimo fine serata:)
    Ti abbraccio!

     
  • At 14 maggio 2008 02:40, Blogger burro

    Il mio inno alla malinconia è la struggente canzone dei Trespassers William "Lie in the sound", sfido a trovare qualcosa di più blu che le parole e la musica di questa canzone..
    http://www.youtube.com/watch?v=GPeiAMmqUtc

     
  • At 15 maggio 2008 17:21, Blogger Bleek

    Mi è capitato tra le mani "I Barbari" di Baricco, interessante.

    Anche la malinconia si può assaporare, è in qualche modo assenza di qualche cosa che c'è o c'è stato...