i miei pensieri, nell'etere
sabato 12 aprile 2008
I don't like the drAgs but the drAgs like me
Le due e mezza del mattino. Pigiama. Una coperta di pile sulle spalle. Un pacco di biscotti al farro appoggiati sul divano. Un'ispirazione che da qualche giorno mancava. Stasera ho ritrovato la mia ispirazione in una Becks. Solo una?! Si, solo una. E' che non reggo molto l'alcol e... non che io sia già ubriaca, ma ho una serie di pensieri in testa che si sono risvegliati stasera - stanotte - e non dico che sia solo merito della Becks. Ma lei ha sciolto un po' il ghiaccio.
Mi ritrovo qui a scrivere dopo una serata passata a guardare delle drag queen che ballavano. Ce n'erano certe che avevano dei culi e delle gambe invidiabili. Sfido qualunque donna a battere quelle cosce prive di cellulite. Una era la copia spiaccicata di Britney Speras; ha ballato You wanna a peace of me anche meglio di lei. A parer mio, nemmeno delle miss sarebbero state in grado di far ballare e divertire le persone così tanto.
Mangio ancora un biscotto al farro. E' difficile scrivere nella semi oscurità. Continuo a sbagliare i tasti. E più cerco di far silenzio, più mi riesce di far rumore. Prima è anche caduto il modem, creando un tonfo clamoroso. Per fortuna ho svegliato solo Gilda, che ora si sta prendendo un paio di carezze da me. Ma più che dal rumore, credo sia stata svegliata dal crunch crunch dei biscotti tra i miei denti...
E che cosa volevo dire prima?! Aah, non me lo ricordo già più. Forse l'effetto della Becks sta per svanire, ed io proprio non ricordo se ci fosse qualcos'altro da dire o meno.
Forse... forse si. Ma ormai lo tengo per me.
Ora mi sa che poso i biscotti, spengo il computer, piego lo shi tzu e prendo la coperta. Cioè, no, piego la coperta, prendo lo shi tzu e, sì, poi posso andare dormire.

Etichette:

 
posted by buИCiA at 02:55 | Permalink |


6 Comments:


  • At 12 aprile 2008 16:13, Blogger Paul

    Dieci e lode per la beck's (una delle mie preferite..sarà il verde ipnotico della bottiglia), ma zero meno per l'accostamento...come fai a bere una beck's mangiando biscotti al farro??? E nella mia infinita ignoranza (e svogliatezza molesta visto che potrei cercarlo su internet), chi/cosa diavolo è uno/un/lo/il shi tzu?
    :)

     
  • At 12 aprile 2008 19:21, Blogger Simo

    1- la becks è stata bevuta durante la serata; i biscotti al farro sono stati mangiati alle 2 e mezza del mattino. quindi accostamento nn c'è stato (se nn tra i miei succhi gastrici, ma in seguito).

    2- lo shi tzu è un cane. gilda è uno shi tzu. gilda è il mio cane.

     
  • At 12 aprile 2008 21:18, Blogger Paul

    1) Allora sei perdonata :)
    2) Ora so cos'è uno shi tzu. (il mio livello di ignoranza si abbassa di giorno in giorno, tra poco dovrò prendere provvedimenti per salvaguardarlo)

     
  • At 13 aprile 2008 00:59, Anonymous Franz

    lo so che non ci crederai mai, ma io continuo a leggerti e rimango a bocca aperta.
    Ma come fai?
    io.. non riesco più.

     
  • At 13 aprile 2008 17:43, Anonymous Anonimo

    è un peccato, franz, che tu non scriva più. o forse non vuoi che gli altri leggano di te. era una scrittura affascinante, malinconica ma trasportante. vuol dire che continuerò a rileggere. in fondo è anche questo il senso della scrittura, lasciare che sia riletta perché ci sarà sempre una parola pronta a sorprenderti, a far saltar su un ricordo.

     
  • At 14 aprile 2008 17:43, Anonymous Franz

    lusingato, ma chi sei?!